Progetti locali

Idee, progetti e buone prassi per fare e praticare economia collaborativa

CI PIACE…..

La frontiera della economia collaborativa e della condivisione per affermare un nuovo modo di interpretare il lavoro e il vivere…….buona reputazione, fare insieme, costruire legami di fiducia….Si può generare modi di agire e stili di vita affascinanti ma anche innovativi percorsi professionali quando si riesce a mettere al centro la comunità e la coesione sociale.

Abbiamo approfondito questi temi nel progetto CO2 in collaborazione con il Comune di Firenze, incontrando testimonianze significative: Banco di Comunità di Castiglione delle Stiviere, MoltiVolti – food coworking del quartiere di Ballarò di Palermo, Cinema Modernissimo di Perugia, ed intervenendo al Festival dell’Economia di Campi Bisenzio (FI)

 

I formatori di REDU hanno facilitato il World Camp 2017 promosso dalla Fondazione Il Cuore si scioglie, intitolato “Cambio d’habitat”, un invito a riflettere sul cambiamento in atto partendo da un modo nuovo e collettivo di riabitare i luoghi e i contesti.

Due le priorità: la rigenerazione dei beni comuni e il protagonismo dei giovani, intesi come incrocio per alimentare e sviluppare contesti più inclusivi, più coesi, capaci di resilienza e di maggiore giustizia sociale.

 

 

 

Progetti Internazionali

star_logo
Il progetto STAR, Stand Together Against Racism, è un progetto europeo della durata di i 3 anni tra 4 partner provenienti da Spagna, Italia, Bulgaria e Polonia, con l’obiettivo di contrastare il razzismo invisibile e altre forme di intolleranza nella vita quotidiana dei giovani, compresa la discriminazione online, attraverso misure preventive, lavoro giovanile e educazione non formale.

Sito del progetto: Sito ufficale di STAR

Video del progetto: Video presentazione STAR

STAR articolo

 #TEVIP

Translation European Values into Practice

tevipERASMUS+ key action Cooperation for innovation and the exchange of good practices Action Strategic Partnerships for youth
Start 01-09-2017    Duration 36 months
Partners
planpolitik Germany (applicant organisation)
DARE network – Democracy and Human Rights Education
Centrum Edukacji Obywatelskiej Poland
Youth of Europe Poland
Centro Ecumenico di Agape Italy
REDU – rete educare ai diritti umani

Il progetto “Trasformare i valori europei nella pratica” (TEVIP) mira a rompere il quadro astratto dei valori fondamentali europa e a tradurlo in azioni concrete per i giovani. TEVIP fornirà metodi e materiali interattivi che permettono di discutere “libertà”, “uguaglianza” e “solidarietà” basata su situazioni reali e quotidiane e di conflitti concreti. Si svilupperanno giochi di simulazione, attività per grandi gruppi, giochi di ruolo, giochi di attivazione ecc. I giovani avranno la possibilità di esaminare conflitti e controversie quotidiane che riguardano i valori europei e sperimenteranno nella pratica come si applicano i valori europei nella loro vita quotidiana.
Il gruppo target di TEVIP sarà:

  • Educatori che lavorano con i giovani (di età inferiore ai 25 anni) che non hanno avuto o hanno solo pochi punti di contatto con i temi europei o con l’educazione politica e civile in generale prima.
  • Educatori che lavorano con grandi gruppi giovanili internazionali in occasione di eventi, campi ecc.
  • Insegnanti

I prodotti riguarderanno sopratutto materiali e attività di educazione non formale e non solo, tra i quali:

  • manuali formativi disponibili in inglese, tedesco, polacco e italiano e scaricabili gratuitamente
  • gioco di simulazione

 

 

 

REDU partecipa al Progetto ICARO,

(EUROPEAN PROJECT 2016‐1‐ES01‐KA201‐025508 – Cofinanziato dal programma Erasmus+).

 

Il capofila del progetto è EUROACCION di Murcia (ES), i partner rappresentano associazioni, agenzie formative e Istituti scolastici spagnoli, italiani, polacchi e sloveni.

Il progetto ha l’obiettivo di creare e testare strumenti per contrastare la violenza giovanile a scuola utilizzando l’educazione non formale e principi e metodi della terapia Gestalt.

A breve il manuale per gli insegnanti sarà pronto.

Stay tuned!