Growing Together:
Immigrants Empowerment as Local Citizens and Educators
Project no. 2016-1-PT01-KA204-022867 | Strategic Partnerships 2016

Una serie di laboratori condotto dallo staff di REDU (in particolare da Stefania Zamparelli e per conto del Comune di Follonica) all’interno del progetto europeo GROWING TOGETHER.

  • I partecipanti hanno conosciuto i servizi offerti dalla città, dalla biblioteca, al PAAS (punto di accesso assistito), all’agenzia delle entrate. L’integrazione passa attraverso la conoscenza delle opportunità.
  • I partecipanti hanno incontrato la grande e variegata rete del volontariato follonichese.
    Siamo partiti dalla Croce Rossa, per la presentazione del corso per volontari del soccorso, attraverso i Soci coop, per l’ausilio alla spesa, fino alla mensa interparrocchiale.
  • I partecipanti hanno incontrato i ragazzi del liceo di scienze umane e  i ragazzi che gestiscono #cittadinidigitali con un confronto a tutto campo su musica, lingua e religione.Si è parlato anche del viaggio doloroso che i richiedenti asilo hanno intrapreso per cercare condizioni di vita migliori e dello stereotipo che spietatamente etichetta questi uomini in numeri da statistica o in carne da cronaca nera.

ATTIVITA’ 1: LABORATORI CON I MIGRANTI

Si sono svolti 8 laboratori con la partecipazione attiva dei partecipanti “emigranti” al progetto.

Ecco alcune foto Laboratori Growing Togheter

ATTIVITA’ 2 :PROGETTI DI CITTADINANZA

I partecipanti hanno offerto il loro contributo alla città di Follonica con attività di vario genere e che a vario titolo vogliono dimostrare  l’interesse ad entrare in contatto con la città in cui vivono e con i cittadini che vi abitano.

Le azioni di cittadinanza sono state:

  1. I ragazzi delle scuole superiori incontrano “La diversità”:                           i migranti hanno raccontato la loro storia agli studenti con un dialogo aperto e reciproco dove loro erano “i libri” che gli studenti potevano aprire liberamente -BIBLIOTECA VIVENTE
  2. I migranti incontrano l’Università e si raccontano agli studenti italiani:   Pulizia delle spiagge di Follonica
  3. Torneo sportivo con concerto gospel
  4. Cena interculturale

EVENTO FINALE

Il 4 ottobre 2018 si è tenuta la conferenza finale del progetto

Risultati finali delle attività di REDU 

Presentazione del Progetto BPE dell’ANG Giovani

 

growingtogether1 growingtogether2 growingtogether3 growingtogether4 growingtogheter5growingtogether6growingtogether7

LA QUADRATURA DEL CERCHIO

Si è svolta la presentazione dei risultati delle interviste sull’economia circolare e inclusività e la tavola rotonda con gli attori del territorio fiorentino.

 

RISULTATI INTERVISTE   Report finale La quadratura del cerchio_rev

 

UN PREMIO per una tesi o il progetto di tesi che offra spunti e/o modelli
innovativi, nonché buone prassi in tutti i campi e settori, sempre
che siano legati all’economia circolare e all’inclusività.

una forte motivazione a svolgere un’ attività di ricerca-azione su
realtà fiorentine che attuano un processo di economia circolare
e che in tale processo promuovo inclusione e rispetto dei diritti
umani, anche secondo le nuove normative europee.

BANDO

ESITI PROCESSO DI VALUTAZIONE

 CONTINUANO LE ATTIVITA’ DEL PROGETTO STAR….

STAR – Stand Together Against Racism ( 592140-EPP-1-2017-1-ES-EPPKA3-IPI-SOC-IN

ATTIVITA’ NELLE SCUOLE

Dopo l’entusiasmo e la professionalità con cui i nostri formatori hanno affrontato la formazione di Rispescia, hanno avuto inizio le attività con gli studenti delle scuole di:

Istituto Galileo Galilei di Napoli

Liceo San Giovanni Bosco di Colle Valdelsa

Polo liceale “P. ALDI” di Grosseto

Liceo Piccolomini di Siena

Istituto ISIS Da Vinci Fermi dell’ Amiata Ovest

32 classi coinvolte con più di 800 studenti che hanno usufruito di 4 ore di laboratorio sulle tematiche del razzismo invisibile e che li vedrà attivi in 20 azioni di comunità all’interno della propria scuola e nelle area della propria città.

Il corso di formazione per facilitatori è un’azione del progetto STAR (Standing Together Against Racism), cofinanziato dal programma
europeo ERASMUS+ KA3, di cui REDU-Rete Educare ai Diritti Umani è partner.

Il corso si è tenuto dal 8 ottobre al 14 ottobre 2018 a Rispescia-Alberese (Grosseto) in forma residenziale.

Questi sono i risultati delle approfondite e interessanti sessioni che hanno visto 15 facilitatori entusiasmarsi per questo importante lavoro e missione.

REPORT VALUTAZIONE CORSO FORMAZIONE A RISPESCIA